L’Associazione Culturale Breathing Art Company è nata nel 2005 da un’idea di Simona De Tullio, sua direttrice artistica, la quale ha dato vita a questa giovane realtà che in questi anni si è distinta sul territorio regionale e nazionale. La Breathing Art Company ha come scopo quello di intervenire nei campi della produzione teatrale (balletto, concerti, opere, arti visive, ecc.), e di altre iniziative culturali non riconducibili alla forma-spettacolo (seminari, workshops, laboratori, corsi di perfezionamento, stages, progetti culturali scolastici ed extra-scolastici, ecc.).

Tutte le attività della compagnia hanno avuto il Patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Bari e della Provincia di Bari.

Dai suoi inizi la compagnia ha operato sul territorio promuovendo l’arte della danza, partecipando a bandi regionali e nazionali e aggiudicandosi progetti che ne hanno fatto una presenza importante e costante. Un lavoro continuativo viene fatto con l’amministrazione del Comune di Bari con attività per minori e giovani talenti, parallelamente ad attività assegnate tramite avvisi pubblici.

Negli anni la Breathing Art Company ha dialogato col Teatro Pubblico Pugliese, di grande importanza è stata negli ultimi anni l’attività svolta all’interno del programma Internazionalizzazione della Scena promosso dallo stesso Tpp che ha visto la compagnia pugliese presentare progetti in Albania, Spagna e Usa (Charlotte,New York, Miami, Portorico) proseguendo autonomamente quest’anno presso il Great Friends Dance Festival di Newport (Usa).

Nel 2008, al terzo anno della propria attività la Breathing Art Company viene riconosciuta dalla Regione Puglia e inserita nell’Albo regionale dello Spettacolo, dopo l’inserimento nell’Albo delle Associazioni del Comune di Bari.

Dal 2010 la Breathing Art Company ha dato vita alla rassegna nazionale “Ai confini del corpo” col contributo della Regione Puglia-Assessorato al Mediterraneo e al Premio Internazionale di danza “San Nicola” con la creazione di una rete di partners in Francia, Germania, Paesi Bassi, Usa, Albania, Spagna, Ungheria, Italia.

Tra le produzioni ricordiamo: “I Promessi Sposi” con Orso Maria Guerrini e la regia di Claudio Insegno, “Annabella nel mondo del favoloso musical” con Annabella Giordano e partecipazione del conservatorio “N.Piccinni” di Bari, “A qualcuno piace donna”, inserito nel cartellone estivo della Provincia di Bari, “Madame”, “Chi ha ucciso Cupido”, “Rendezvous” presentati in cartelloni nazionali e internazionali.

La Breathing Art Company ha partecipato come unica compagnia pugliese alla Rassegna nazionale “Avvertenze Generali Danza” col patrocinio del Ministero dei Beni e attività culturali a Roma, al Teatro Greco all’interno della Rassegna Nazionale “Che danza vuoi?”diretta dal M° Renato Greco per la nuova danza italiana e rappresenta l’Italia dal 2010 al TanzartFestival a Giessen in Germania, festival partner della compagnia pugliese. Importante è sottolineare la presenza di Simona De Tullio al progetto per giovani coreografi della Biennale Danza di Venezia 2009 Choreographic Collision, dopo selezione nazionale.

2010 Simona De Tullio ha presenziato come giudice in Montenegro in occasione dello European Dance Competition

Abbinata all’attivita’ della compagnia e’ partita la formazione con la creazione del centro formazione Danza e Spettacolo The Studio a Bari, centro dedicato all’arte coreutica con la presenza di coreografi e docenti di fama internazionale che periodicamente seguono le attivita’ del centro.

Blog & News

Novità e Blog di Breathing Art Company