Title Image

Chi siamo

LA BREATHING ART COMPANY

La Breathing Art Company nasce nel 2005, affermandosi in questi anni a livello nazionale e internazionale nella promozione della danza. Inserita nell’Albo dello Spettacolo della Regione Puglia, la compagnia ha presentato i propri lavori in Germania, Spagna, Ungheria, Albania, Portorico, Usa (Miami, New York, Charlotte, Newport), creando una rete internazionale che sostiene con passione il Premio Internazionale di Danza San Nicola, fiore all’occhiello dell’attività della compagnia. Promuovere i talenti del territorio è la mission della compagnia, a cui è abbinato il centro di formazione The Studio a Bari.

Formatasi in Puglia, Simona De Tullio si perfeziona a Venezia presso la Biennale Danza, nelle Marche in un master con la compagnia americana Alonzo King Lines Ballet, in Usa, nei Paesi Bassi, creando la Breathing Art Company per dare un’opportunità ai giovani talenti di vivere il palcoscenico respirando l’arte della danza. Dal 2015 viene invitata negli Usa per progetti nelle Università e per creazioni coreografiche (Taproot, Columbia University, Island Moving Company, Florida Atlantic University, Miami Dade College).

Presenta le sue creazioni in festivals nazionali e internazionali, affianca registi e autori di livello nazionale come Claudio Insegno e Orso Maria Guerrini, collabora con orchestre e conservatori promuovendo il dialogo tra le arti e il linguaggio del corpo a 360°, trasmette la sua passione per il palcoscenico nell’insegnamento, occupandosi di formazione sia per i danzatori che per attori e cantanti, preparando allievi che oggi lavorano in compagnie o studiano in accademie.

FORMAZIONE

La compagnia dalla sua nascita si è occupata della formazione e perfezionamento dei giovani danzatori, promuovendo workshops e stages con maestri di rilievo internazionale: F. Monteverde, T.Assam, R. Cerloj, J. Green, A. Taylor, M. Causey, M. Van de Westeringh, G. Santucci, L. Saillot, F. Esposito, etc. La compagnia ha sede presso il centro di formazione The Studio a Bari dove si svolgono i corsi rivolti ai danzatori di tutte le età, le prove ed eventi della compagnia.

La compagnia è attiva, presente e sensibile sul territorio con azioni sinergiche con le istituzioni nell’ambito dei progetti rivolti ai minori e alla terza età, promuovendo la danza come attività formativa e di recupero. Importante in questi anni è stato il dialogo col Comune di Bari e il Municipio 2, territorio della propria sede.

PRODUZIONE

Le produzioni della Breathing Art Company sono state presentate in Italia e all’estero in festivals ed eventi, promossi da teatri, compagnie e circuiti. Brucia Strega Brucia, Suite Rouge, A qualcuno piace donna, Madame, Rendezvous, Human Beings… be human, Il Brutto Anatroccolo, Principessa per caso, Tutte le donne di William sono le produzioni che hanno portato all’affermazione della compagnia, distinguendosi in alcuni progetti tra cui ricordiamo quelli di internazionalizzazione promossi dal Teatro Pubblico Pugliese- Regione Puglia dal 2015.

EVENTI

Il Premio Internazionale di Danza San Nicola, il Galà Città di Bari, la rassegna Ai Confini del Corpo sono ormai realtà nel panorama della danza nazionale, eventi di qualità e di network che offrono possibilità e occasioni professionali ai giovani danzatori e confronto fra i centri di formazione e operatori sempre in nome del rispetto e dell’amore per la danza. Non solo danza, la compagnia si occupa di promuovere eventi trasversali che possano incentivare il dialogo fra le arti e avvicinare il grande pubblico al mondo dell’arte.

Coreografa

Simona De Tullio

Fonda nel 2005 la Breathing Art Company a Bari, compagnia di danza con la quale produce le sue creazioni e promuove l'arte della danza a 360°. Negli ultimi anni presenta i suoi lavori negli Stati Uniti, New York, Miami, Boca Raton, Puertorico, Charlotte e Newport, dove nel 2018 firmerà creazione per la compagnia americana. In Europa stringe collaborazioni con Spagna, Germania e Albania e Paesi Bassi, creando un network internazionale che coinvolge nel Premio Internazionale di Danza San Nicola da lei diretto dal 2010.Presenta i suoi lavori in Puglia nelle stagioni teatrali , curando alcuni eventi multidisciplinari e coordinando progetti di formazione per i giovani danzatori del territorio.Ha curato in passato le coreografie dei Promessi Sposi di Claudio Insegno,le sfilate coreografiche del Carnevale di Putignano, performances in festivals stranieri e presieduto in giuria per il Montenegro Dance Festival.

Danzatrice

Ilaria Lacriola

Da settembre 2011 fa parte della compagnia di danza contemporanea Breathing Art Company, diretta da Simona De Tullio, con la quale si esibisce presso teatri e piazze presenti sul territorio pugliese e non solo, partecipando al Tanzartfestival di Giessen-Germania, alla tournée europa con tappe in Germania-Dusseldorf, Spagna-Barcellona e Albania-Tirana e alla tournée americana con spettacoli a Miami-Boca Raton, New York e Charlotte, dove ha preso parte al progetto di residenza con la compagnia Taproot.
Nel novembre 2013 prende parte allo spettacolo “La procreation du printemps”, coreografie di Fabio Crestale (I Funamboli-Parigi).
Nell’aprile-maggio 2015 è chiamata dalla Tanzcompagnie – Giessen (Germania) per lo spettacolo “The idea(l) of order” di Felix Dumeril.

Danzatrice

Lia Alisi

Danzatrice

Josephine De Sario

Entra nel 2011 nella compagnia partecipando come danzatrice alle produzioni ``Rendezvous``, ``Il Brutto Anatroccolo``, ``3Sisters3..., ``Principessa per caso``, partecipando a piu' edizioni del Tanzartfestival in Germania, ai progetti performativi e formativi in Spagna e Albania, e alle due tournées americane della compagnia ballando a New York City, Charlotte e Miami. Dal 2016 si occupa dei porgetti di formazione e organizzazione della compagnia, seguendo il Premio Internazionale di Danza San Nicola e i laboratori di danza rivolti agli adolescenti.

Segreteria

Federica De Giosa

Laureanda in marketing e comunicazione d'azienda,responsabile marketing e management Poliba Corse Squadra Politecnico di Bari.Con la Breathing Art Company dal 2016.

WhatsApp chat